shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

News

Academy Arancione: una crescita esponenziale. Presentato il nuovo staff

Si è svolta stamani nella Sala Conferenze della Pistoiese, proprio nel primo dei cinque giorni di open day al Frascari (dalle 18:00 alle 19:30) per tutti i bimbi e le bimbe nati tra il 2009 e il 2014, la presentazione del nuovo staff tecnico della Us Pistoiese Academy, un settore che la Società di Via dello Stadio considera di preminente importanza strategica, che si occupa proprio dei bambini in tale fascia di età. Relatori sono stati il direttore generale arancione, Marco Ferrari, il club manager, Fabio Fondatori, oltre al nuovo responsabile organizzativo dell’Academy, Silvano Gualandi e il riconfermato responsabile tecnico, Ruggero Di Vito, che nella prossima stagione seguirà direttamente i bambini del 2013/2014. Presenti in sala anche Ibra Aleks, nuovo tecnico del secondo gruppo dei pulcini 2009 e Ariele D’Angelo, neo trainer del gruppo 2011/2012. Assente alla conferenza, il riconfermato allenatore che si occuperà anche quest’anno del primo gruppo dei pulcini 2009, Mirko Ludovichi. “Il progetto Academy – spiega Fondatori – è rivolto a tutti i bambini, quindi non selezionati. Chiunque può iscriversi ed avere l’onore di vestire la maglia arancione della Pistoiese!”. “Non posso che rallegrarmi – ha aggiunto Ferrari – del percorso compiuto fin qui. Questa è la quarta stagione in cui la Pistoiese si cimenta in questa fascia di età. È una grande occasione per far accrescere i valori morali e culturali anche in bambini molto piccoli, oltre ad altre iniziative come il progetto “flying chilfren” per la salvaguardia della loro salute fisica. Auguro ogni bene a tutti i protagonisti di questa bellissima avventura”. Gualandi, cresciuto nelle giovanili della Pistoiese ed arrivato a debuttare in serie B negli anni settanta, molto orgoglioso del suo ritorno in arancione: “Ci sono le prospettive per compiere un eccellente lavoro. Metterò a disposizione tutta la mia esperienza di organizzazione per trasmetterla sia ai bimbi, che ai genitori. Lavorerò per la loro soddisfazione”. Ruggero Di Vito ha presentato i numeri dell’attività del terzo anno, ovvero della Stagione 2018/19, che ha visto il debutto del Settore nel rinnovato Centro Sportivo Frascari e nell’adiacente palestra della Scuola Raffaello, dopo l’acquisizione della struttura calcistica di Via Calamandrei, da parte della Pistoiese, tramite il bando emanato dal Comune di Pistoia. “È stata una stagione pesante, ma ricca di soddisfazioni, quella appena trascorsa. Le adesioni sono quasi raddoppiate, fino ad avere una quarantina di bambini che, con la filosofia di far giocare tutti, ha offerto risultati sorprendenti: due ragazzi dell’Academy, tra l’altro, saranno inseriti quest’anno nelle giovanili professioniste della Pistoiese. Ed è un primo importante “step” verso l’obiettivo che tutti i ragazzi delle giovanili – ha detto Di Vito. Sono state svolte 96 ore di lezione in dodici classi e nella prossima stagione c’è il progetto di allargarsi ad altre scuole ed aumentare le ore. Sarà ulteriormente sviluppato il progetto salute rivolto ai bambini. La cura dei bimbi è a trecentosessanta gradi e la qualità del lavoro svolto è testimoniata dalla batteria di test effettuati su tutti i bimbi ad inizio stagione e confrontati con quelli di fine anno: tutti i bimbi hanno mostrato un miglioramento sensibile dei parametri. Perfino i bimbi che all’inizio sembravano non portati per gioco del calcio, si sono tolti delle belle soddisfazioni. I numeri raggiunti, in fatto di partecipazione, ci hanno consentito di ampliare il parco dei tecnici. Inoltre, con grande rilievo, vorrei citare la grossa collaborazione ottenuta da parte di Giulia Bottazzi, tra l’altro ex calciatrice, molto preparata senz’altro testimonial di un calcio femminile sempre più in auge, al Centro Tecnico di Tirrenia”.
Ph: da sinistra, Ibra Aleks, Ruggero Di Vito, Marco Ferrari, Fabio Fondatori, Silvano Gualandi, Ariele D’Angelo.