News

L’esterno atalantino Latte Lath è arancione! Un saluto a Giusto Priola.

La Us Pistoiese 1921 comunica di aver definito con la Società Atalanta Bergamasca Calcio, l’acquisizione a titolo temporaneo delle prestazioni sportive del calciatore Junior Emmanuel Delan Latte Lath, esterno e seconda punta, nato il 1 gennaio 1999. Latte Lath è cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Atalanta, prima di passare nella stagione 2017/18 al Pescara in Serie B senza debuttare. Nella sessione invernale del calciomercato nella medesima stagione è rientrato alla “casa madre”, giocando la seconda parte nella Primavera atalantina. Dopo il prestito al Pescara (4 presenze in Primavera) Emmanuel è rientrato alla base (Atalanta). Da gennaio a giugno è andato 2 volte in panchina in Serie A con l’Atalanta (a Benevento il 18/04 e in casa con il Torino il 22/04), per il resto ha giocato con la Primavera dell’Atalanta, con 13 presenze e 2 gol, più una presenza nella semifinale di Coppa Italia Primavera (contro il Milan) ed una nella semifinale scudetto Primavera (contro la Fiorentina).

 

Nella stagione 2016/17 ha collezionato 20 presenze e realizzato 9 reti in Primavera e debuttato in Prima Squadra in Coppa Italia, segnando un goal alla Juventus. Il promettentissimo calciatore, di origini ivoriane, nato Anoumalo Marcory (CDA), è alto 177 cm e peso forma 70 chilogrammi.

Intanto la Società Us Pistoiese 1921 comunica che il difensore Giusto Priola, con il contratto scaduto il 30 Giugno 2018, non vestirà la maglia arancione nel prossimo campionato. Si tratta di un distacco doloroso, poichè Priola ha indossato con onore e dedizione la maglia e la fascia di capitano. Chiude la sua avventura con la casacca della Pistoiese dopo aver totalizzato 67 presenze senza segnare goal e dimostrandosi un punto di riferimento nello spogliatoio. Grintoso, ma estremamente corretto, la collezionato pochissimi cartellini gialli e un solo rosso nelle tre stagioni in arancione. Particolarmente sfortunata l’ultima, in cui ha subito due volte fratture agli altri superiori, ma anche fornito prestazioni di sostanza, meritandosi i pubblici e commossi elogi dell’allenatore. A Giusto Priola la società rivolge un grande e sincero in bocca al lupo per il prosieguo della carriera.