shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

News

Lutto in casa arancione: scompare Ronaldo Lomi

La Us Pistoiese 1921 piange la scomparsa di Ronaldo Lomi, avvenuta stamani. Era noto al sodalizio che le sue condizioni di salute fossero peggiorate negli ultimi tempi, ma la notizia ha ugualmente colto tutti di sorpresa ed è grande il dispiacere per la perdita di una vera e propria bandiera. Con Lomi se ne va infatti un pezzo della storia arancione, essendo egli stato, in varie epoche, giocatore, allenatore e perfino direttore generale del sodalizio. In quest’ultima veste ha lavorato al fianco dell’attuale presidente orange, Orazio Ferrari, in una difficile stagione di transizione (1996/97) tra la presidenza Maltinti e quella di Luciano Bozzi. Da giocatore fu compagno di squadra del mitico Romolo Tuci, detto “il cagnolo” che con lui ottenne una promozione in serie C. A Lomi (e Tuci) è legato anche l’aneddoto dell’avvistamento di un Ufo sul cielo di Firenze nel corso di una amichevole Fiorentina – Pistoiese del 1954. “Lomi – ha dichiarato il presidente arancione Orazio Ferrari – era prima di tutto un amico, ma anche un dirigente capace e molto riservato. Una persona di cui conserverò sempre un grande ricordo. Con lealtà e competenza calcistica – conclude il numero uno arancione – ha dato tantissimo alla Pistoiese e di questo gli siamo tutti estremamente grati”. La salma di Ronaldo Lomi è esposta alle Cappelle del commiato della Misericordia da oggi alle 13:00, in attesa delle esequie.
La messa funebre di Ronaldo Lomi si terrà mercoledì 12 ore 10.30, nella Cappella della Misericordia, in via Can Bianco a Pistoia.
La Us Pistoiese 1921 esprime vicinanza alla famiglia, in particolare alla moglie, al figlio Gianluca, la nuora e al nipote Filippo.
Nella foto, Lomi è il penultimo da sinistra, ritratto alla Stadio Franchi di Firenze (l’ultimo è Romolo Tuci).