shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

News

Nasce la casa arancione al “Boario”

Si é tenuta oggi una conferenza stampa molto importante, in cui è stata presentata la “nuova casa arancione”, insieme alla Pistoiese Academy, il suo nuovo responsabile, e gli open day gratuiti allo Stadio “Melani”, che si svolgeranno da domani a sabato “per far vivere insieme il colore più bello che c’è” ai ragazzi nati tra il 2007 e il 2013. Relatori: il presidente Orazio Ferrari, il dg Marco Ferrari, il cm Fabio Fondatori, il responsabile dell’Academy, Ruggero De Vito e, l’ospite d’onore, l’assessore allo sport del Comune di Pistoia, Gabriele Magni. Ad annunciare gli eventi, primo fra tutti, l’aggiudicazione del Bando comunale alla Pistoiese del Campo Sportivo “Frascari”, per i pistoiesi il “Boario”, è stato il presidente Orazio Ferrari. La Pistoiese gestirà la struttura per i prossimi otto anni, anche se della stessa continueranno ad usufruire altre realtà sportive cittadine. La società arancione provvederà non soltanto alla manutenzione dell’impianto, ma anche a interventi importanti. Il presidente Ferrari ha ringraziato l’amministrazione comunale per i bandi emessi, consentendo alla società di poter partecipare e quindi aggiudicarsi quello del “Frascari”, anche grazie al progetto che la società ha presentato, che prevede migliorie all’impianto. “Il nostro sogno nel cassetto – ha esclamato il numero uno arancione – resta Pistoia Ovest, un’area vasta che si presta molto per uno sviluppo ancora più importante di quello del “Boario”. Vogliamo che si crei a Pistoia una bellissima prospettiva per lo sport dei giovani. Marco Ferrari ha aggiunto: “l’acquisizione del Frascari è l’avvio di un percorso di crescita iniziato con l’allargamento della Holding Arancione, ovvero una società più partecipata e più presente sul territorio e che si è concretizzato con questa prima attività collaterale, che è anche il presupposto per uno sviluppo ulteriore del settore giovanile, della scuola calcio e dell’Academy. Vogliamo che il Frascari diventi anche un centro di aggregazione, e infatti c’è l’intenzione di creare una struttura di ristoro e ricettiva, per poter far diventare l’impanto, a tinte arancioni, attrattivo per i giovani”. L’assessore Gabriele Magni si è così espresso: “sono felicissimo che questo appalto di gestione lo abbia vinto la Pistoiese, ovvero una società, sportiva e seria, del nostro patrimonio cittadino. Il comune pagherà le utenze e darà un contributo per l’apertura, chiusura e pulizie. Credo che con questo risultato sarà dato modo alla Pistoiese di concentrare meglio l’attività, anche se questa casa, molto arancione, non sarà ad uso esclusivo della Pistoiese”. Fabio Fondatori ha rivelato che tra le migliorie più interessanti c’è l’istallazione della gabbia tecnica, una struttura presente nei più importanti centri sportivi e che sarà installata nello spazio adiacente il rettangolo verde. A tal proposito è stata consegnata una simulazione ai giornalisti in cui si può osservare come potrà trasformarsi quell’area. L’impianto – ha detto Fondatori – “sarà caratterizzato in modo tale che la città possa vedere e riconoscere il luogo in cui crescono i talenti della Pistoiese”. Ultimo ad intervenire è stato Ruggero Di Vito, che si è definito un quasi sconosciuto: “questo significa che la società ha guardato al concreto, ovvero ha cercato una persona con caratteristiche che collimassero con le sue idee di calcio. Tra i nostri progetti c’è quello di avvalersi del Centro Tecnico Federale di Tirrenia con cui faremo una affiliazione che ci permetterà di avvalersi anche di tecnici federali. Il secondo progetto riguarda l’avviamento al calcio nelle scuole di cui ho acquisito esperienze in altre realtà. Il terzo interessa la salute dei bambini nello sport”. Di Vito ha preannunciato che a settembre sarà organizzato uno stage rivolto ai tecnici a livello regionale. L’Academy non è una riserva in cui non si può entrare: chiunque può avvicinarsi. Il provino – ha concluso – i bambini lo faranno a noi e saranno loro a decidere se gli piace entrare nel mondo arancione. Per questo motivo aspettiamo i ragazzi allo stadio il 5 e il 6 giugno dalle 18:00 alle 19:30 e sabato 7 dalle 10:00 alle 12:00. A margine della conferenza sono stati mostrati in anteprima ai giornalisti i cinque modelli della seconda maglia della Pistoiese, che dal 9 al 23 luglio saranno sottoposti al referendum tra gli sportivi sui social. (Ph credit Reportsport Pistoia)