shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

News

Tra poco dal Melani: Pistoiese – Olbia. Segui qui la diretta

Con la Primavera che si fa sentire (26°), scendono in campo Pistoiese e Olbia, in una gara che non sarà soporifera, dato che entrambe le squadre hanno nel dna il bel gioco. Si tratta in ogni caso di un match tra deluse, dato che la classifica non rispecchia il valore delle contendenti che, a sette giornate dalla fine, hanno una voglia matta di svoltare finalmente verso dimensioni più consone alle loro qualità, ma soprattutto conquistare al più presto la salvezza. Mister Asta deve rinunciare ancora al lungodegente Minardi e allo squalificato Cagnano, quest’ultima una assenza particolarmente pesante perchè costringe il tecnico arancione a cambiare sistema di gioco. Qualche defezione (Iotti per squalifica; Bellodi in nazionale Under 19) nelle fila del dottor Filippi (è medico), tecnico dell’Olbia.
Ecco le formazioni:
Pistoiese: Pagnini, El Kaouakibi, Dossena, Piu, Momentè, Regoli, Luperini, Fantacci, Llamas, Picchi, Ceccarelli.
Olbia: Van Der Want, Cotali, Pisano, Della Bernardina, Pinna, Vallocchia, Ragatzu, Gemmi, Caligara, Peralta, Ceter.
Pistoiese in maglia arancio, Olbia in tenuta bianca.
2′ Llamas sfiora l’eurogoal su respinta del portiere, con un sinistro al volo da una trentina di metri che sfiora il bersaglio grosso.
5′ bolide di Fantacci servito da Picchi che esce sopra l’incrocio.
Due conclusioni bellissime meritavano miglior sorte, ma grande approccio alla gara della Pistoiese.
12′ Momentè al termine di un ottimo contropiede condotto da Fantacci e Piu calcia al lato.
15′ Picchi interviente in perfetto tackle. Ammonito. Così si può condizionare la sua gara.
17′ ammonito Caligara.
26′ sul bel cross di Regoli, Momentè colpisce al volo e il portiere si salva in angolo.
31′ bellissima sponda di Momentè per Piu che di prima inenzione calcia ma non trova il bersaglio.
33′ ci prova di testa Fantacci su traversone di Llamas, alto.
35′ Olbia in vantaggio. Segna Peralta, che effettua uno stop a seguire dopo aver recuperato la palla su un tiro rimpallato dalla difesa. 0-1.
39′ Piu su traversone di Llamas, a centro area, prova il piattone, ma apre troppo il compasso e la palla va sul fondo.
44′ Ceter si esibisce in una staffilata ad incrociare. Pagnini respinge.
45′ Ci prova di testa Ceccarelli. Palla sul fondo.
45′ tre miracoli di Van Der Want su Piu, Fantacci e Regoli. Su tiri ravvicinati.
Si va al riposo con la Pistoiese incredibilmente in svantaggio, servirà comunque un altro piglio per cambiare le sorti della gara.
SECONDO TEMPO
52′ entra Pennington esce Caligara.
53′ l’Olbia raddoppia, in contropiede, con Ceter che sfrutta una palla lunga, si libera di Ceccarelli e supera Pagnini. I sardi si trovano in doppio vantaggio senza troppo faticare. 0-2.
58′ Escono Regoli, Piu e Luperini, per Petermann, Forte e Fanucchi.
Asta ridisegna la squadra: 1-4-3-3 per dare la scossa, ma le due sberle pesano.
61′ Pagnini sventa il 3-0 dopo che Ragatzu aveva creato lo scompiglio nelle retrovie.
67′ ammonito Della Bernardina.
68′ Su punizione di Petermann testa di Momentè alto.
70′ esce Peralta, entra Ogunseye.
71′ Forte su appoggio di Momentè calcia alto sopra la traversa.
72′ GOOOOOOLLLLLLLL!!!! segna Fanucchi. Di testa, su traversone Fantacci. L’ex lucchese deposita in goal con una precisa palombella. 1-2.
75′ sul decimo angolo della Pistoiese, la bella parabola di Petermann, ottimo il suo impatto con la gara, trova la testa di Dossena. Para a terra il portiere.
77′ in contropiede Ogunseye è fermato dall’uscita disperata di Pagnini e la gara resta aperta.
78′ solo per poco resta tale, perchè l’Olbia con Ragatzu trova la terza rete. 1-3.
84′ entrano Rovini (bentornato!) e Cellini, per Fantacci e Momentè.
87′ Ammonito Pennington
89′ ammonito Petermann.
Recupero quattro minuti.
Finisce con una sconfitta. Non si può dire che l’Olbia abbia rubato qualcosa, ma certamente specie nel Primo Tempo, non avrebbe meritato il vantaggio. In ogni caso la prestazione della squadra arancione, pur con le attenuanti degli episodi sfarevoli, non è stata purtroppo all’altezza delle migliori. Anzi! Adesso serve una reazione di orgoglio, fin dalla prossima partita sul terreno della Juventus Under 23.
PISTOIESE (3-5-2): Pagnini; El Kaouakibi, Ceccarelli, Dossena; Regoli (12’ st Forte), Luperini (12’ st Petermann), Fantacci (39’ st Cellini), Picchi, Llamas; Piu (12’ st Fanucchi), Momentè (39’ st Rovini).
A disp: Meli, Terigi, Tartaglione, Vitiello, Romagnoli, Sallustio. All. Asta
OLBIA (4-3-3): Van der Want; Pinna, Dalla Bernardina, Pisani, Cotali; Vallocchia, Gemmi, Caligara (7’ st Pennington); Ceter (36’ st Muroni), Peralta (24’ st Ogunseye), Ragatzu.
A disp: Romboli, Maffei, Marson, Cusumano, Biancu, Pitzalis. All: Filippi
Arbitro: Marini di Trieste
Marcatori: 35’ pt Peralta; 8’ st Ceter, 27’ st Fanucchi, 33’ st Ragatzu
Note: pomeriggio sereno, 25° di temperatura. Spettatori circa 600. Ammoniti: Picchi, Petermann (Pistoiese), Caligara, Dalla Bernardina, Pennington (Olbia). Angoli 10-2. Recuperi 1’ pt + 4’ st.