Oggi in campo a Alessandria. Segui qui la diretta

Alle ore 15 di domenica 24 gennaio la Pistoiese scenderà in campo ad Alessandria. La squadra di Riolfo e reduce dal pari interno contro la Giana Erminio, l’Alessandia dal sconfitta in casa mercoledì nel recupero contro il Como. Da Giovedì siede sulla panchina dei grigi il nuovo allenatore Longo.

Ecco le formazioni ufficiali di Alessandria e Pistoiese in campo alle 15 allo stadio “G. Moccagatta”.
Alessandria: 12 Pisseri, 4 Chiarello, 5 Cosenza (C), 7 Parodi, 9 Eusepi, 11 Arrighini, 16 Bruccini, 19 Prestia, 20 Blondett, 27 Mora, 28 Giorno.
A disp.: 1 Crisanto, 8 Castellano, 10 Di Quinzio, 14 Gazzi, 17 Mustacchio, 18 Corazza, 21 Casarini, 23 Macchioni, 30 Di Gennaro, 31 Bellodi, 33 Rubin, 34 Stanco. All. Sig. Moreno Longo.
Pistoiese: 1 Perucchini, 5 Mazzarani, 6 Salvi, 7 Valiani (C), 8 Spinozzi, 11 Pierozzi, 17 Chinellato, 20 Stoppa, 24 Simonti, 32 Simonetti, 33 Varga.
A disp.: 12 Vivoli, 3 Llamas, 4 Cerretelli, 14 Romagnoli, 15 Cavalli, 16 Camilleri, 18 Giordano, 19 Mal, 21 Renzi, 23 Tempesti, 25 Romani, 27 Rondinella. All. Sig. Giancarlo Riolfo.

La Pistoiese è priva degli infortunati: Cesarini, Solerio e Pezzi. In panchina Romagnoli e Camilleri reduci da infortuni. Difesa quasi inedita, salvo i minuti finali con la Giana Erminio.

Arbitra l’incontro: Fabio Pirrotta di Barcellona P.d.G.

Curiosità: nell’Alessandia il portiere titolare e quello di riserva sono ex arancioni. Si tratta di Pisseri e Crisanto.

8′ Simonetti al termine di una bella azione mette alto di poco da fuori area.

17′ su angolo colpisce di testa Prestia. Palla alta.

Ammonito Varga 20′ per fermare una ripartenza.

22′ palla goal per Stoppa liberato in area da un tocco di Chinellato. Il piccolo attaccante di sbarazza di un difensore ma è tavolto in uscita da Pisseri. Pare rigore, ma l’arbitro fa proseguire tra le proteste.

25′ Giorno con un gran tiro sfiora il bersaglio.

30′ Giorno di nuovo pericolo fuori di poco.

34′ su angolo di Stoppa, Pierozzi dall’area piccola non trova il bersaglio.

43′ Chinellato fermato per dubbio fuorigioco quando si sarebbe presentato da solo in area su assist di Pierozzi. Gran debutto di Varga dal primo minuto. Ottimo Stoppa.

Un minuto di recupero.

Fine primo tempo: 0-0.

La Pistoiese ha giocato un gran primo tempo.

SECONDO TEMPO

57′ il neo entrato Mustacchio (per Mora) parte in posizione di fuori gioco,  crossa per Chiarello che segna.

58′ si fa male Salvi. Entra Camilleri.

Ammonito Pierozzi.

74′ Pistoiese vicinissima al pareggio. Su cross di Mazzarani Chinellato di testa sfiora il palo.

Esce Stoppa 75′ entra Cerretelli.

83′ sul cross di Mustacchio di Corazza di testa sfiora il palo.

Dentro: Tempesti, Mal, Llamas. Fuori Salvi per infortunio., Spinozzi, Simonti.

85′ Mazzarani è atterrato in area ma l’arbitro giudica regolare l’azione.

92′ mentre la Pistoiese è tutta in avanti Castellano raddoppia.

Finisce con il successo dei grigi non meritato per quanto visto sul campo. Gli arancioni restano senza punti, ma consci sempre più dei propri mezzi.

Sabato su Rete 4, Vannino Vannucci: “Pensa in grande”!

Farà tappa da Vannucci Piante, la trasmissione di Rete 4, “Pensa in grande”, in onda sabato 23 Gennaio alle ore 15:30 e in replica lunedì 25 dopo la trasmissione di Nicola Porro. Il programma, che propone i ritratti di grandi imprenditori italiani, sarà una straordinaria vetrina per l’azienda di Piuvica, ma anche per Pistoia e la Pistoiese. Nel racconto si potrà scoprire l’anima più intima di Vannino Vannucci, il pensiero che lo ispira, i sentimenti e gli aspetti umani che si celano dietro il suo volto pubblico. All’interno del programma sarà trasmessa anche una intervista ad Orazio Ferrari, presidente della Pistoiese, vale a dire la società calcistica che Vannucci Piante sponsorizza da ben 27 anni. L’idea vincente del programma è quella di far conoscere imprese come la Vannucci Piante, piene di talento e coraggio, e di far scoprire quale sia la chiave del loro successo. Storie raccontate in prima persona da chi, come Vannucci, sa innovare e investire, contribuendo all’affermazione del Made in Italy anche oltre i confini nazionali. Un programma, dunque, che fa conoscere i grandi imprenditori italiani. Sarà molto interessante andare a scoprire come Rachele Restivo, che conduce magistralmente il programma, e la regia cinematografica di Roberto Burchielli, entrino da Vannucci Piante per narrare una saga familiare lunga oltre ottanta anni e il filo rosso che collega nel tempo le generazioni. Più che ad una trasmissione televisiva assisteremo ad un docu-film in cui potremo ammirare in modo del tutto inedito una realtà sempre coniugata al profondo legame con il territorio e ad uno spirito pionieristico che la porta ad affrontare sempre nuove frontiere. La puntata sulla Vannucci Piante giunge dopo quelle dedicate alla famiglia Nonino, a Brazzale, a Lamborghini, ai gioielli Chantecler, ai Monini, a Riva, a Elisabetta Franchi e al pastificio Di Martino. Insomma un parterre davvero rimarchevole. Significativo il promo della trasmissione che vede apparire in primo piano Vannino Vannucci, che “fa squadra” non appena è affiancato dai suoi più stretti collaboratori, che in coro pronunciano il motto: “Più piante, più vita”. E ciò avvalora anche l’iniziativa ‘green’ intrapresa con la Pistoiese, ovvero di piantare un albero ad ogni goal casalingo degli orange. Oltre ad una successione di riprese da drone e a terra di coltivazioni e paesaggi urbani, compaiono nel programma  le testimonianze di ospiti, collaboratori e dipendenti della Vannucci Piante. insomma l’ossatura di questo vero e proprio gioiello della provincia italiana. Una trasmissione davvero da non perdere, un grande orgoglio per Pistoia e la Pistoiese, che si complimenta vivamente con il suo fedelissimo e grande sponsor.

La Pistoiese va in goal al Melani e un albero nasce al Campo Scuola

A Pistoia il goal mette le radici! Non è un mistero che alla società Arancione stia a cuore l’ambiente, tanto che con l’apertura della stagione calcistica 2020/2021 sono state presentate importanti iniziative legate alla sua sostenibilità, riunite nello slogan: “orange is the new green”. E non si arresta la corsa della Pistoiese verso questo obiettivo. Anzi, rilancia una nuova sfida ai tifosi dal cuore arancione: “condividere per piantare un albero”.
Questa sfida social consiste nella ricondivisione nelle storie di un post pubblicato sui profili social arancioni. Se la condivisione arriverà a quota 200 si sarà contribuito, insieme e grazie alla Pistoiese, ad aver piantato un albero.
Questo progetto chiamato “un gol per l’ambiente” si legherà alle marcature tra le mura amiche, più saranno le reti arancioni più alberi saranno piantati.
Indubbiamente si tratta di un progetto ambizioso che la Pistoiese non avrebbe potuto portare avanti senza il supporto del suo sponsor Vannucci Piante, che provvederà direttamente a fornire gli alberi che verranno poi piantati nel Campo Scuola di Pistoia, struttura attualmente in manutenzione, ma ci auriamo presto nuovamente fruibile.
“1 gol per l’ambiente” è un importante punto di partenza marchiato Pistoiese e Vannucci Piante che lavorano anche per di costruire un futuro più green.

Una rosa e una canzone. Allo Stadio il commovente ricordo di Antonio Zinanni

Una voce che ci manca quella di Antonio Zinanni, scomparso all’alba del centenario arancione.

Antonio per tanti anni ha raccontato la Pistoiese e ieri la sua voce per attimo è tornata a risuonare al Marcello Melani.

Ciò grazie alla iniziativa della Società, che ha voluto ricordare in modo speciale il collaboratore di: Corriere dello Sport/Stadio, Tvl, Pistoia Sport e Radio Diffusione Pistoia (RDP). Lo ha fatto prima della partita contro la Giana Erminio, con una rosa deposta sulla sua postazione in tribuna stampa ed una clip realizzata in sala di registrazione nella sua RDP dall’ufficio comunicazione del club.

Antonio, oltreche essere un collaboratore sportivo, possedeva una bellissima voce ed aveva inciso con la figlia Elisa, un brano dal sapore affettuoso e ironico, La Bella e la Bestia, che ha risuonato per un minuto e mezzo sugli spalti purtroppo vuoti dtl Melani.

Clicca qui sotto:

Un monento carico di commozione che senz’altro Antonio Zinanni si merita.

Online il nuovo numero de L’Arancione

In occasione del match Pistoiese – Giana Erminio, esce il n. 10 de L’Arancione.

Eccolo:

Arancione10

Orazio Ferrari confermato nel Consiglio di Lega

Il nostro presidente Orazio Ferrari raddoppia. Oggi alle elezioni che hanno confermato con largo margine Francesco Ghirelli, cui vanno le nostre felicitazioni, al vertice della Lega Pro, il numero uno della Us Pistoiese 1921 è stato nuovamente chiamato a far parte del Consiglio direttivo di Lega.  Luigi Ludovici e Marcel Vulpis, in qualità di vicepresidenti, sosterranno Ghirelli nel prossimo quadriennio lavorando ad obiettivi strategici, a partire dalla sostenibilità dei club di Serie C e la riforma dei campionati.

Molto rinnovato il consiglio direttivo, con Orazio Ferrari, che rappresenta la continuità. Con lui faranno parte dell’importante organismo: Alessandra BianchiMauro BoscoAngelo D’Agostino, Antonio Magrì e Patrizia Testa.

L’esito della consultazione premia la proficua opera del presidente Ghirelli, che adesso è chiamato a nuove sfide: “Ci aspettano anni particolarmente difficili – ha dichiarato il riconfermato numero uno di Lega Pro. La crisi legata al Covid-19 ha messo in ginocchio il Paese e, di conseguenza, il comparto sportivo e calcistico. L’esito della votazione di oggi conferma che in questi anni abbiamo saputo costruire una squadra forte e competente, abbiamo restituito al calcio di Serie C credibilità e costruito una forte reputazione in ambito istituzionale. Ciò dimostra che, se usiamo la testa e la capacità di restare compatti, Lega Pro è una bella scommessa. Il mio compito, in qualità di presidente pro tempore, è di proseguire in un processo di transizione che porti la Lega Pro ad essere consegnata ai giovani, dopo aver compiuto un processo di sostenibilità e di riforma dei campionati”.

Molto soddisfatto Orazio Ferrari: “Ringrazio per la riconfermata fiducia e sono pronto ad offrire il mio contributo anche forte della precedente esperienza. Ci attendono sfide importanti e complicati percorsi”.

Impegni gravosi per i quali la neocentenaria Società Arancione darà dunque il suo contributo. La Us Pistoiese 1921 tutta esprime al presidente Orazio Ferrari, insieme alle più vive congratulazioni, l’augurio di buon lavoro anche per questo importante impegno istituzionale.

Nella foto: il presidente Francesco Ghirelli con il numero uno arancione Orazio Ferrari e gli altri componenti il nuovo vertice di Lega Pro.

Preso il difensore slovacco Varga. Ritrova Dolci e Riolfo

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che
sono state completate le
pratiche per il tesseramento del calciatore di nazionalità slovacca Atila Varga, che arriva a titolo definitivo dal Carpi firmando un contratto che lo lega al club orange fino a 30 Giugno 2021. Si tratta di un difensore centrale mancino con fisico possente (188 cm., 80 chilogrammi di peso forma) ben conosciuto sia dal diesse Giovanni Dolci, che lo ha avuto per sei mesi alla Robur Siena (2018/19) che da mister Giancarlo Riolfo, che lo allenato lo scorso anno al Carpi, pure lui nella seconda parte della stagione. Le qualità tecniche, atletiche, temperamentali ed umane del calciatore sono alla base del suo arrivo a Pistoia, dove sarà a disposizione già dalla prossima gara, ultima del girone di andata, prevista per sabato prossimo, 16 gennaio, contro la Giana Erminio in casa. Il calciatore sarà presentato domani agli organi di informazione. Varga, nato a Trebisov (Svk), l’11 aprile 1996, in carriera ha fatto registrare 45 presenze e un goal in Serie C (Carpi, Siena, Carrarese e Arezzo), dopo aver militato nelle formazioni Primavera di Juventus e Sampdoria.

Grosseto – Pistoiese. Live tra poco qui

Prima gara di campionato del nuovo anno e subito è derby. La squadra di Riolfo affronta la partita con tre pesanti assenze: Camilleri per squalifica; Cesarini e Solerio infortunati. Debutta Pezzi neoacquisto. Grosseto al gran completo.

Grosseto (4-3-1-2): Barosi; Campeol, Ciolli, Gorelli, Raimo; Sersanti, Vrdoljak, Kraja; Sicurella; Boccardi, Galligani. A disposizione: Comparini, Pierangioli, Polidori, Fratini, Cretella, Pedrini, Russo, Moscati, Consonni, Kalaj, Scaffidi. All. Magrini.

U.S.PISTOIESE 1921 (3-4-2-1):Perucchini; Salvi, Romagnoli, Pezzi; Simonti, Pierozzi, Spinozzi, Simonetti; Valiani (cap.),Tempesti; Chinellato. A disposizione: Toselli, Serra, Toselli, Mazzarani, Cerretelli, Mal, Giordano, Romani, Cavalli, Llamas, Rondinella,Stoppa, Renzi. Allenatore: All. Riolfo

Arbitro: sig. Simone Galipò di Firenze – Assistenti: M. Piatti di Como e G. Lipari di Brescia,- Quarto ufficiale: Emanuele Frascaro di Firenze.

Partiti

Pistoiese a tre in difesa: Romagnoli, Salvi, Pezzi.

9′ primo squillo: tiro alto di Spinozzi da fuori.

17′ al termine di un tambureggiante attacco Spinozzi prova la botta. Altissimo.

18′ si vede il Grosseto altissimo con Sersanti.

26′ rigore reclamato dalla Pistoiese, che ha la supremazia e raccoglie vari angoli.

35′ Raimo impegna Perucchini di pugno.

36′ Chinellato servito da Valiani nei 16 metri è anticipato.

43′ portiere in presa al su tiro cross di Valiani.

44′ pericolo  con Boccardi in contropiede para Perucchini.

45′ sull’unico angolo contro cinque, l’ex Gorelli di testa sfiora il bersaglio.

SECONDO TEMPO

1′ ammonito Ciolli.

3′ sui piedi  di Chinellato due palle goal, ma le conclusioni sono senza esito, la prima spalle alla porta ribattuta la seconda fuori.

4′ contropiede Sicurella impegna Perucchini.

6′ grande occasione per Galligani. Salva Perucchini di piede. La Pistoiese gioca il Grosseto è più pericoloso.

15′ ammonito Romagnoli.

21′ Valiani si libera in area dopo un bel triangolo con Pierozzi e calcia. Il portiere para in presa bassa.

24′ ammonito Pierozzi. Per fallo sul portiere.

Due centrali fuori per infortunio.

30′ ammonito Polidori.

Gooooool Mazzarani di testa 31′ su assist di Stoppa. Traversa e goal. 0-1

34′ Stoppa goooollll. Grande azione di Simonetti che conquista una punizione dal limite. Trasforma Stoppa con un tiro formidabile. 0-2.

36′ Moscati impegna Perucchini.

38′ grande intervento di Perucchini su conclusione di Russo.

4′ di recupero.

47′ punizione di Russo. Fuori.

48′ colpo di testa di Russo alto.

49′ Pierozzi da fuori. Alto.

Finitaaaaa!!!!! Pistoiese finalmente un sorriso fuori casa! Espugna Grosseto con un atteggiamento encomiabile, nonostante l’emergenza. Una vittoria dedicata ad Antonio Zinanni, giornalista pisroiese scomparso proprio alla vigilia del nuovo anno a cui va il pensiero del presidente Orazio Ferrari e del mondo arancione in questo momento di gioia che tutti desiderano di condividere anche con lui.

Tabellino finale:

Grosseto (4-3-1-2): Barosi; Campeol, Ciolli, Gorelli, Raimo; Sersanti, Vrdoljak (81′ Fratini), Kraja (60′ Cretella); Sicurella (60′ Pedrini); Boccardi (72′ Russo), Galligani (72′ Moscati). A disposizione: Comparini, Pierangioli, Polidori, Consonni, Kalaj, Scaffidi. All. Magrini.

Pistoiese (3-4-2-1): Perucchini; Romagnoli (64′ Mazzarani), Pezzi (73′ Llamas), Salvi; Pierozzi, Spinozzi, Simonetti, Simonti; Tempesti (57′ Stoppa), Valiani; Chinellato. A disposizione: Serra, Toselli, Cerretelli, Cavalli, Giordano, Mal, Renzi, Romani, Rondinella. All. Riolfo

Arbitro: Simone Galipò di Firenze

Assistenti: Michele Piatti di Como e Giuseppe Lipari di Brescia; quarto ufficiale Emanuele Frascaro di Firenze

Reti: 77′ Mazzarani, 80′ Stoppa

Note: angoli 3-5; ammoniti Ciolli, Romagnoli, Pierozzi, Vrdoljak, Stoppa; recupero 0′ pt, 4′ st.

Trasferta a Grosseto con debutto del pullman e di Sky

La Pistoiese disputa oggi, fischio di inizio ore 17:30, la penultima gara del girone di andata, affrontando il Grosseto. Nell’occasione i ragazzi di Riolfo raggiungeranno lo Stadio Zecchini con il Pullman recante le effigi del Centenario ed il cui special sponsor è la Fabo di Maurizio e Samuela Fagni. La partita sarà trasmessa in diretta, oltreche da Eleven Sport, anche dalle telecamere di Sky, che per la prima volta racconteranno le gesta degli orange. Il canale è il 254.

UFFICIALIZZATO L’ACCORDO DI SPONSORIZZAZIONE CON FABO E PRESENTATO IL PULLMAN DEL CENTENARIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club. L’accordo intercorso rappresenta anche l’importante ritorno, seppur in veste di sponsor, della famiglia Fagni nel sodalizio arancione, di cui era al vertice societario molti anni fa. Nell’occasione è stato presentato, non a caso presso l’azienda di Larciano, il pullman ufficiale del centenario, di cui Fabo è lo “special sponsor” pensato ed elaborato stilisticamente dall’agenzia di Marketing Supernova di Pistoia.

La cerimonia si è svolta alla presenza di una delegazione della squadra composta da: Perucchini, Spinozzi, il capitano Valiani, Solerio, Camilleri, Simonti, Tempesti, il presidente Orazio Ferrari, il direttore generale Marco Ferrari, il diesse Giovanni Dolci,  alcuni membri della Holding Arancione e naturalmente  Maurizio e Samuela Fagni in rappresentanza dello sponsor. Si tratta di un Volvo della ditta Donato Ferro, con la quale la Pistoiese continua il proficuo rapporto di collaborazione che dura da molti anni. Sulle varie facciate del mezzo campeggiano i simboli del centenario orange. Il pullman, che ha un fortissimo impatto per eleganza e imponenza ed una forte dominanza dei colori arancione e blu, farà il suo debutto ufficiale nella trasferta di Grosseto, previsto per domenica prossima. Molto emozionato e felice Maurizio Fagni, ha dichiarato come questa iniziativa rafforzi l’immagine di una Società importante in un momento solenne della propria storia. Fagni in realtà non si era allontanato: “ho avuto in questi anni frequenti contatti con la famiglia Ferrari e in particolare con il direttore generale Marco Ferrari e ho sempre seguito la Pistoiese con passione. “La presenza di questo sponsor che si affianca al nostro club è molto importante – dichiara il DG- e desidero evidenziare come il pullman, così caratterizzato, possa portare in tutto il territorio nazionale la solennità del centenario della Pistoiese e le effigi della sua gloriosa storia”. Ferrari ha inoltre annunciato che la Società metterà il pullman a disposizione delle varie componenti il variegato mondo arancione e quindi anche dei settori giovanile e femminile”. Chiosa il capitano: “Questo pullman è una benzina per il nostro entusiasmo”.