Cordoglio per la scomparsa di Mauro Bellugi

La Pistoiese piange Mauro Bellugi. Il guerriero alla fine si è dovuto arrendere. Stamani è arrivata la triste notizia che la sua forte tempra non è bastata per vincere il Covid-19 contro il quale lottava dal mese di novembre e che lo aveva già costretto alla amputazione delle gambe. In tale triste circostanza commosse tutti anche per la sua grande forza d’animo e di reagire alla terribile operazione. Ulteriori complicazioni lo hanno però portato via, togliendolo all’affetto dei suoi cari, ma lasciando un po’ orfana la grande famiglia arancione, che sognava di poterlo riabbracciare magari in occasione del centesimo compleanno del club. Bellugi, 71 anni, ha militato nella Pistoiese nel campionato di Serie A 1980/81, in cui collezionò 20 presenze. Il presidente Orazio Ferrari, rendendosi partecipe della Pistoiese tutta, ivi compresa la sua tifoseria, esprime vicinanza e cordoglio alla famiglia del campione scomparso.

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *