Importantissimo colpo di mercato: ecco Alessandro Cesarini

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di annunciare di esserci assicurata il diritto alle prestazioni sportive del giocatore Alessandro Cesarini. Si tratta di vero colpo, di un elemento di altissimo valore, un trequartista in grado di fare la differenza. È molto abile nei tiri da fermo ed un vero specialista nei calci di punizione. Ha firmato un contratto biennale che scadrà il 30 Giugno 2022. Il giocatore, nato a Sarzana il 19 giugno del 1989, si è messo in luce nella Sarzanese, in Serie D, dove in tre stagioni ha collezionato 58 presenze e realizzato 21 reti. Nel febbraio 2010 passa allo Spezia in C2 in cui mette a referto 39 presenze condite da nove reti in una stagione e mezzo. Passa poi all’Esperia Viareggio, in C1, dove disputa 32 partite segnando 8 reti. La stagione 2012/13 la trascorre in C tra Prato e Sorrento, collezionando 18 presenze e due reti. L’esplosione avviene con la maglia del Savona nella Stagione 2013/14 in C, con 10 reti in 28 presenze. Di qui la chiamata in serie A, da parte del Parma proprietaria del suo cartellino, ma nella stessa stagione 2014/15 si trasferisce al Pavia (dove resta anche in quella successiva), mettendosi in grande evidenza segnando nel biennio 24 goal in 66 gare. Dal 2016 al 2018 è alla Reggiana (C) dove realizza 22 gol in 53 incontri. Nel 2018 al 2020 passa al Siena, il cui direttore sportivo al suo arrivo era Giovanni Dolci, dove fa registrare 34 presenze e sette reti. Come si evince dal suo curriculum il giocatore ha una gran confidenza con il goal pur essendo un trequartista, ovvero un ispiratore delle azioni offensive, in cui si segnala per qualità tecniche, notevole talento e per la sua capacità di regalare assist ai compagni. Complessivamente ha fatto registrare 84 reti nei professionisti e 21 in serie D. Il giocatore è stato presentato oggi nel corso della conferenza stampa indetta dal presidente Orazio Ferrari.

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *