Lecco – Pistoiese. Dal Rigamonti seguite qui le note salienti

Lecco e Pistoiese si affrontano per la quattordicesima giornata al Rigamonti. Pistoiese con Gucci dal primo minuto al posto di Chinellato e Perucchini che ritrova il posto tra i pali dopo le due giornate di squalifica.

La Pistoiese gioca con Perucchini, Cerretelli, Valiani, Spinozzi, Gucci, Cesarini, Pierozzi, Solerio, Camilleri, Mal, Simonti. Nel Lecco rientra dopo due mesi la stella Iocolano, la stella. Al debutto nel Lecco anche Nannini,

4′ occasione per Gucci al termine di una caparbia azione partita dalle retrovie e conclusa dal centravanti con un tiro dai sedici metri deviato in angolo da un difensore.

10′ tiro di Magni para in angolo Perucchini con un tuffo.

12′ Simonti salva su Capogna che avrebbe concluso a botta sicura dall’area piccola.

12′ ammonito Marotta

14′ tiro da fuori di Cesarini para Pissardo

15′ Magni para Perucchini

16′ infortunio a Malgrati, che sarà sostituito.

20′ entra per Malgrati Capoferri.

24′ Capogna calcia a lato da ottima posizione.

31′ Lecco in vantaggio. Da una conclusione di Iocolano da fuori la palla è respinta dalla difesa ma incocciando il braccio di Solerio. Rigore. Trasforma Capogna. 1-0

41′ da un cross dalla destra di Pierozzi, Cerretelli è aticipato all’ultimo con un salvataggio alla disperata.

Al 44′ Nesta se ne va sulla corsia di destra, crossa in area dove Capogna non riesce a trovare l’impatto con la palla, ne esce uno strano assist per Iocolano che calcia in modo preciso e potente realizzando il 2-0.

La prima frazione si conclude con la Pistoiese in doppio svantaggio. Una punizione severa che non rispecchia l’andamento della partita. La squadra arancione appare in crescita di personalità, ma non basta.

SECONDO TEMPO

48′ Gran percussione di Cesarini per Pierozzi bel cross del terzini e Melgrati devia sul palo. Lecco bravo e fortunato.

49′ Cesarini entra in area e calcia a fil di traversa e la sfera accarezza beffarda l’esterno della rete.

52′ entrano Salvi e Simonetti per Simonti e Cerretelli. Solerio passa a giocare terzino sinistro.

La Pistoiese spinge.

54′ Mal alto sopra la traversa.

57′ Cesarini conquista una punizione dai venti metri. Calcia Valiani sulla barriera.

61′ Chinellato per Mal.

Riolfo prova il tutto per tutto.

66′ ammonito Bolzoni

80′ gran colpo di testa di Gucci e strepitosa risposta del portiere. Il Lecco si dimostra avversario granitico. Barcolla ma non molla.

81′ Matroianni e Moleri.

Il Lecco è uscito da situazioni difficili con bravura, la Pistoiese merita di più, invece il calcio è spesso crudele.

85′ Su un cross dalla destra Mastroianni di testa, forse appoggiandosi, batte Perucchini. 3-0

86′ Gucci accorcia le distanze con un tiro forte e preciso. Per il centravanti è la seconda rete senza poter esultare. 3-1

87′ Miracolo Pissardo su conclusione velenosa di Stoppa. Gara stregata? Sfuma l’illusione di potersela giocare nei minuti finali.

91′ Finisce in goleada per il Lecco. Mastroianni segna ancora. La Pistoiese subisce il poker. 4-1

Finale 4-1.

La Pistoiese esce con un pesantissimo passivo, in una partita in cui non avrebbe meritato un sconfitta così larga. Nel dopopartita l’allenatore non cerca alibi. La situazione resta pesante dopo una dura sconfitta. Adesso testa bassa e lavoro.

Tabellino

LECCO – PISTOIESE 4-1: Capogna (L) rig. 31′, Iocolano (L) 44′, Mastroianni (L) 84′ e 91′, Gucci (P) 85′

LECCO: Pissardo, Marzorati, Malgrati (Capoferri dal 21′), Cauz, Nesta (Giudici dal 68′), Marotta, Bolzoni, Nannini, Mangni (Moleri dall’80’), Iocolano, Capogna (Mastroianni dall’80’). A disp.: Bertinato, Lora, D’Anna, Porru, Merli Sala, Haidara, Raggio, Kaprof. All. D’Agostino.

PISTOIESE: Perucchini, Pierozzi (Stoppa dall’88’), Camilleri, Solerio, Simonti (Salvi dal 53′), Spinozzi, Cerretelli (Simonetti dal 53′), Mal (Chinellato dal 58′), Valiani (Rondinella dall’88’), Gucci, Cesarini. A disp.: Vivoli, Llamas, Mazzarani, Romagnoli, Cavalli, Renzi, Tempesti. All. Riolfo.

ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino.

La trama della gara

La Pistoiese inizia la partita a testa alta, pressa alta e per una mezz’ora la sfera staziona maggiormente nella metacampo di casa. La maniera anche se non pulitissima degli arancioni tiene in apprensione un Lecco reduce da tre vittorie nelle ultime quattro. E che in più schiera dopo due mesi la sua stella Iocolano. Che infatti allo scoccare della mezz’ora calcia da fuori trovando la sfortunata deviazione con il braccio di Solerio. Rigore e giallo per Solerio. Trasforma  Capogna. È una mazzata ma Valiani e compagni paiono non accusare il colpo. La partita viaggia sull’equilibrio ma proprio sul filo del gong Iocolano si mete in proprio e segna il 2-0. L’attaccante sfrutta un cattivo controllo di un compagno che disorienta i difensori e batte Perucchini mandando la Pistoiese all’inferno. Nell’intervallo Riolfo chiede l’orgoglio. E la squadra risponde bene. Più volte gli arancioni paiono in grado di riaprirla. Ma il portiere e l’imprecisione lo vietano. E così dopo un miracolo del portiere di casa, arriva beffardo il 3-0.  Pistoiese tramortita ma ancora viva. Segna Gucci ancora una volta senza poter esultare.  E ne avrà ben motivo  visto che nel recupero arriva il quarto goal locale con il solito Mastroianni. Non tragga in inganno il punteggio anche se la situazione di classifica si è fatta più difficile.

1 commento
  1. Davide Zerillo
    Davide Zerillo dice:

    Ieri la Pistoiese ha perso in trasferta contro il Lecco con il risultato di 4-1; penso che per come è andata la partita, il Lecco ha meritato di vincere, mentre per la Pistoiese non ci siamo per niente!!!
    Ferrari a casa!!!
    Vergogna!!!
    Basta!!!
    Forza Pistoiese!!!
    Solo Pistoia!!!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *