La Società dà la carica in vista dei playout. I vertici societari, rappresentati nell’occasione dal presidente Giancarlo Iacoviello e dall’amministatore delegato Alessandro Gammieri, hanno incontrato ieri gli organi di informazione prima di tutto per chiamare la città a raccolta e auspicando di vedere gli spalti pavesati di arancione: “La passione ritrovata – ha sottolineato Iacoviello  –  è un patrimonio importante e sappiamo che il sostegno non mancherà. Nelle partite decisive siamo certi che sarà il nostro dodicesimo uomo!”. Fatta la sacrosanta e doverosa premessa sono stati tolti, come si dice in gergo, dei sassolini dalle scarpe. Due i punti dolenti nella disamina: l’incertezza e la precarietà che ha interessato tutte le compagini che partecipano ai playout che hanno conosciuto la griglia di partenza a campionato finito e la decisione di inserire il Var solo per i playoff e non per i playout: una disparità di trattamento. Gammieri ha esordito ricordando che come all’indomani della chiusura del calciomercato invernale fu rivolto e raccolto splendidamente dai tifosi l’appello a sostenere la squadra, lo stesso auspica che possa avvenire anche adesso con una nuova chiamata a raccolta dei tifosi “affinchè corrano a sostenere incessantemente la squadra in entrambe le partite di spareggio, non solo sabato al Melani, ma soprattutto il 15 maggio ad Imola. L’amministratore delegato ha risposto alle domande dei giornalisti presenti chiarendo i motivi che hanno portato al cambio del preparatore atletico: “abbiamo inserito un  professionista di provata esperienza conosciuto dal mister per aggiugere qualcosa in questo momento decisivo”. Nel dibattito con i giornalisti è emerso che la Società ha provveduto al saldo degli stipendi di marzo in anticipo rispetto alle scadenze federali. Tornando alle vicende del campo l’ad ha soggiunto: “Avremmo voluto con tutto il cuore finire con il vantaggio della classifica, accettiamo però con serenità il verdetto e speriamo di essere un muro arancione sabato contro l’Imolese! Senza fare calcoli e giocando esclusivamente per vincere. Non cerchiamo alibi, si deve giocare per vincere entrambe le partite. Siamo una squadra giovane che riesce ad esprimersi bene quando ha un solo obbiettivo davanti”. All’unisono Iacoviello e Gammieri  hanno ribadito che sarà fondamentale riempire il Melani sabato e lo stadio di Imola nella gara di ritorno. “Occorre tantissimo stimolare e sostenere questi ragazzi” – dice Gammieri, “anche in considerazione dell’età anagrafica” – chiosa Iacoviello.

CONTATTI

TELEFONO: 0573 1481190
SEGRETERIA: segreteria@uspistoiese1921.it
UFFICIO STAMPA: ufficiostampa@uspistoiese1921.it
MARKETING: marketing@uspistoiese1921.it
SETTORE GIOVANILE: settoregiovanile@uspistoiese1921.it
DPO: m.rosi@avvpatriziorosi.it
SEDE LEGALE: Via Ripa Castel Traetti 1, Pistoia
SEDE: Via Dello Stadio 8, Pistoia

Newsletter

© 2022 U.S. Pistoiese 1921 SSD a.r.l., P.I. 01698060470 – Web Design: MN Web SolutionsPrivacy e Cookie