NUOVO ACCORDO BIENNALE CON LO SPONSOR TECNICO LEGEA

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare l’avvenuta stipula dell’accordo biennale con lo sponsor tecnico Legea, il cui marchio campeggerà quindi sull’abbigliamento sportivo del club anche nelle prossime due stagioni. In questa ottica è prevista, tra l’altro, la realizzazione della maglia personalizzata per il centenario arancione, che sarà una chicca imperdibile per i collezionisti, nonchè un indelebile ricordo per gli appassionati. Soddisfazione è espressa per la continuità di un rapporto che va avanti dal 2014/2015, coincidente con il ritorno nei professionisti della Pistoiese. E’ un grande onore per la Società spostare in avanti un rapporto consolidato da reciproca soddisfazione. Pistoiese e Legea affronteranno dunque insieme un anno cruciale della storia del Club come quello del Centenario, per crescere insieme sotto ogni punto di vista. Si ricorda che il Punto Vendita Legea M2 Sport di Monsummano è il fornitore ufficiale Legea sul territorio.

Cordoglio per la morte di Corsino Corsini.

Cordoglio per la morte di Corsino Corsini.

Ferrari: “era una persona appassionata e perbene”
Come tante brutte notizie, anche quella della morte di Corsino Corsino, è arrivata all’improvviso, anche se, come si dice in questi casi, si è diffusa rapidamente. Ciò conferma come la persona, ancor prima che il personaggio, fosse conosciuta e stimata.
Aveva 75 anni, gran parte dei quali trascorsi da tifoso della Pistoiese, ma Corsino non era certamente “solo” un tifoso. Era un uomo carico di passione e molto legato agli ideali.
Se n’è andato, dopo aver perso l’ultima battaglia, dopo averne vinte molte. Chi lo vorrà, potrà rendere omaggio alla salma, che è esposta alle Cappelle del Commiato, della Misericordia: è consentito accedere in tre persone alla volta.

Corsino, come in tanti si ricordano, ricevette, qualche anno fa, dal Sindaco di Pistoia, un attestato di benemerenza per aver salvato la vita ad un clochard, che era agonizzante e immobilizzato in un capannone dismesso delle aree ex Breda e che fu ritrovato grazie a lui.
Ciò fu l’ennesima testimonianza della sua attenzione verso gli ultimi. Per quanto riguarda la Pistoiese, lo ricordiamo al vertice del Club Arancione “I Fedelissimi”, una associazione ormai disciolta, nata nel 1968, che fu il primo e storico centro organizzato della tifoseria arancione e che aveva anche un fiorente vivaio per i giovani pistoiesi che sognavano di vestire, un giorno, la maglia della squadra cittadina.
In qualità di numero uno di quel club, per alcuni anni, organizzò il Memorial Marcello Melani, il presidente orange della Serie A, che ideò proprio il nome “I Fedelissimi”, per distinguerlo da quelli che sorsero più tardi. Cosi lo ricorda il presidente della Pistoiese, Orazio Ferrari: “ho vissuto con Corsino momenti bellissimi, seguendo la Pistoiese su tutti i campi di gioco e nei capannelli, che solitamente creava in qualche angolo della città per parlare della squadra. Una persona perbene, che ha dato molto per l’organizzazione di quel club I fedelissimi di cui fu appassionato presidente”.

Il presidente Orazio Ferrari, si rende partecipe del sentimento di vicinanza espresso dalla dirigenza, gli staff tecnici, le squadre e tutta la tifoseria.
Alla famiglia di Corsino Corsini, giunga il cordoglio della Pistoiese.

E’ NATA ORANGE TV! La web tv ufficiale Arancione.

Per i 99 anni della società, esattamente il 21 Aprile 2020, nasce la webtv ufficiale degli arancioni.

Iscriviti ORA al canale ufficiale ? https://www.youtube.com/channel/UCmODj4WfsDHluhhOBtddwmg

Ci lascia Silvio Chiti, storico dirigente del Pistoiacalcio. Aveva 87 anni

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Silvio Chiti, storico dirigente del Pistoiacalcio Usd, apprezzatissimo e ben voluto da tutto l’ambiente. Il segretario della società di Seconda Categoria aveva 87 anni e da giorni era ricoverato a Careggi, dove stava lottando contro il Coronavirus.

 

La U.S Pistoiese si stringe attorno ai familiari, agli amici e ai dirigenti del Pistoia Calcio in questo triste momento.

Un ventilatore “Arancione” per l’ospedale San Jacopo di Pistoia

La Us Pistoiese ha consegnato, stamani, all’Ospedale di Pistoia, un ventilatore polmonare. Alla breve, ma intensa cerimonia hanno presenziato per la Pistoiese: Orazio Ferrari, Marco Ferrari, Fondatori, Baccelli, il capitano Valiani e Fabio Dani, socio della Holding Arancione. In rappresentanza dell’ospedale, erano presenti, la direttrice, Lucilla Di Renzo, Leandro Barontini, direttore di Anestesia e Terapia Intensiva, e Leonardo Capecchi, della Direzione Sanitaria. Ha voluto esserci, anche il sindaco di Pistoia, Tomasi, accompagnato dal Capo di Gabinetto, Zuccherini. Si è incaricato della consegna, il presidente arancione, Orazio Ferrari. “Sono molto contenta – ha esordito la dottoressa Di Renzo nel ricevere il regalo, non solo per il valore dell’oggetto che la Pistoiese ci ha donato stamani e per la sua la grande utilità, ma anche perché prova che la città ci è vicina. Sentirsi meno soli a combattere la battaglia che stiamo affrontando, ci dà una bellissima sensazione. Alla Pistoiese va la nostra gratitudine”. Il dott. Barontini ha espresso notevole commozione e ringraziato la Pistoiese e la città: “sono molto orgoglioso – ha dichiarato – perché questi gesti dimostrano l’affetto verso l’ospedale. Se potessi abbraccerei tutti. Nello specifico esprimo particolare apprezzamento per la scelta di donare questo apparecchio, che è utilissimo per trattare le polmoniti da Covid -19, ma che resterà negli anni a disposizione per curare le persone, anche dopo l’emergenza Coronavirus. Questi gesti ci danno tanta forza”. “In accordo con l’Ospedale – dice Orazio Ferrari – abbiamo deciso di mettere in campo le nostre energie per acquistare uno strumento molto costoso, ma importante. Abbiamo fatto squadra: l’iniziativa ha coinvolto la Società, i giocatori, lo staff e il settore giovanile, oltre la Holding Arancione. Volevamo che lo Sport si facesse sentire in un momento come questo e sono orgoglioso per esserci riusciti. In ogni caso aspettiamo con ansia di tornare alla vita normale e speriamo che i segnali di miglioramento, che paiono esserci, ce lo consentano”. Parole elogiative sono arrivate anche dal sindaco, Tomasi: “è bello constatare che la Pistoiese, nonostante tutti i problemi del momento, ha voluto compiere un bel gesto verso l’ospedale. Devo dire che tutto il mondo sportivo merita un elogio particolare, per l’impegno e la partecipazione dimostrata in questa emergenza”. Fondatori, che con Marco Ferrari, per primo ha proposto al mondo arancione di giocare questa partita, ha dichiarato: “siamo contenti perché questa iniziativa unisce tutta la famiglia della Pistoiese. Per noi era importante che anche le quattrocento famiglie che roteano attorno alla Pistoiese potessero dimostrare una sensibilità e una solidarietà rispetto a ciò che sta accadendo, verso chi soffre e gli operatori sanitari, che stanno svolgendo un compito importantissimo, anzi fondamentale e ai quali va il nostro ringraziamento”. Il presidio sanitario messo a disposizione dalla Pistoiese, è un VENTILOGIC LS, un ventilatore polmonare di ultima generazione, prodotto dalla Sapio, ed acquistato tramite Logisan Spa, azienda che opera in Toscana e per la quale collabora un allenatore del settore giovanile orange.

La Us Pistoiese desidera ringraziare anche il dott. Renzo Berti, direttore del Dipartimento della Prevenzione, specialista in igiene e sanità pubblica, della Ausl Toscana Centro, per essersi adoperato con il dipartimento dell’Asl, nell’indicare il mezzo più utile e più urgente in questo momento, ma anche in futuro, per supportare la fase terapeutica delle patologie polmonari. Un apparecchio di questa importanza, come ha detto il dottor Barontini, fa comodo adesso, ma sarà utile anche dopo. Non è dunque un ausilio solo temporaneo, ma duraturo. L’oggetto, lo ricordiamo, è stato acquisito grazie al contributo della Società arancione, dei giocatori, dello staff tecnico, dei dirigenti della Prima squadra e del Settore giovanile e scuola calcio, dei soci della Holding arancione e dei genitori dei baby arancioni, che nonostante la sospensione dei campionati, hanno disputato una vera e propria gara di solidarietà.

30 anni senza Mario Frustalupi

30 anni, ma oggi come allora, sempre con noi. Mario Frustalupi nei nostri cuori e nei nostri ricordi.

Buona Pasqua ARANCIONI!

La U.S Pistoiese 1921 ci tiene ad augurare una serena Pasqua a tutta la famiglia arancione. Un pensiero di vicinanza in questo momento storico che sta segnando le nostre vite.

A casa con il capitano

#acasacolcapitano torna alle ore 21.30 ?

L’ospite di stasera non è un giocatore ma è il Nostro Showman ⚡️ Chi sará ? ?

In diretta Instagram? https://instagram.com/uspistoiese1921?igshid=3nws07l6uv0k

Live Social presentata dal nostro Sponsor #CampanellaCostruzioni ?
.
.
#forzapistoiese #acasaconilcapitano #iorestoacasa

Io resto a casa challenge

⚽️ Palleggi, tiri in porta, dribbling… siate creativi ‼️

?‍♂️tagga i profili ufficiali di #UsPistoiese e Cantera Arancione e vinci la maglia autografata del Capitano #Valiani ?

#iorestoacasachallenge ??
.
.
#distantimauniti