Con il pubblico di fede arancione in gran numero la Pistoiese affronta la sua ultima gara casalinga del campionato.

[pdf-embedder url=”https://uspistoiese1921.it/wp-content/uploads/FORMAZIONI-UFFICIALI-PISTOIESE-PESCARA.pdf” title=”FORMAZIONI UFFICIALI PISTOIESE – PESCARA”]

1′ subito una occasione clamorosa per l’ex Bocic su assist di Martina a cui non riesce per una inezia la deviazione.

10′ Pistoiese in goal con Di Massimo che supera il portiere su punizione dal limite, ma l’arbitro annulla per presunto fallo di Folprecht. La punizione era stata concessa senza applicate la norma del vantaggio quando la palla era spiovuta in piena area dove Di Massimo avrebbe potuto calciare con buone chance di far goal. Nell’occasione manca anche una sanzione per fallo da ultimo uomo.

15′ Bocic entra in area e cade su intervento di Drudi da tergo. L’arbitro non giudica fallosa l’azione del pescarese.

Si resta sullo zero a zero tra le veementi proteste del pubblico.

21′ vantaggio improvviso del Pescara.  L’arbitro sorvola su un fallo a centrocampo a favore della Pistoiese su Di Massimo; Drudi inventa una parabola da cineteca sfruttando lo spazio ottenuto grazie al mancato fischio arbitrale.

Pistoiese si trova sotto dopo aver dominato la gara.

24′ veemente reazione degli arancioni che pareggiano con un bel goal di Moretti sugli sviluppi di un angolo.

45′ doccia gelata: segna l’ex Ferrari con una conclusione da due passi. È un taglia gambe perché arriva dopo tante vicissitudini proprio a fil di sirena.

SECONDO TEMPO

7′ Pescara segna ancora con Illanes su una azione partita in sospetto fuorigioco, ma si nota purtroppo pure qualche errore in copertura. La Pistoiese è adesso sotto di due goal e nonostante quanto visto nei primi 45 minuti le speranze si fanno esigue.

Inutili risultano le succesive generose azioni arancioni per tentare la rimonta. Pescara ottima squadra, ma le ombre descritte sono documentate dalle immagini. E quindi inutile aggiungere qualcosa.

La squadra arancione è condannata a disputare i playout. A Lucca sapremo con quale avversaria e la posizione finale. Se vedremo al Porta Elisa la Pistoiese di oggi le speranze restano vive. Il pubblico capisce la qualità e lo sforzo mostrato dalla squadra che esce fra gli applausi.

Tabellino finale:

PISTOIESE (3-5-2): Seculin; Moretti, Portanova, Sottini; Mezzoni (Pinzauti all’11’ st), Suciu, Marcucci, Folprecht (Pertica al 27′ st), Martina; Bocic, Di Massimo (D’Antoni al 27′ st). A disposizione: Pozzi, Crespi, Nica, Venturini, Florentine, Castellano, Stijepović, Basani, Paolini. Allenatore: Alessandrini.

PESCARA (3-4-3): Sorrentino; Ierardi (Illanes al 1′ st), Drudi, Ingrosso; Cancellotti, Pontisso (Diambo al 29′ st), Pompetti, Frascatore; Clemenza (Memushaj 43′ st), D’Ursi (Rauti al 29′ st); Ferrari (Cernigoi al 39′ st). A disposizione: Iacobucci, Rasi, Veroli, Nzita, Kuqi, Blanuta, Lazcano. Allenatore: Zauri.

ARBITRO: Arace di Lugo di Romagna, assistenti: Piatti di Como e Agostino di Cinisello Balsamo. Quarto ufficiale: Gasperotti di Rovereto.

RETE: D’Ursi al 21′ pt, Moretti al 38′ pt, Ferrari al 44′ pt, Illanes al 7′ st.

 

CONTATTI

TELEFONO: 0573 1481190
SEGRETERIA: segreteria@uspistoiese1921.it
UFFICIO STAMPA: ufficiostampa@uspistoiese1921.it
MARKETING: marketing@uspistoiese1921.it
SETTORE GIOVANILE: settoregiovanile@uspistoiese1921.it
SEDE LEGALE:
Via Ripa Castel Traetti 1, Pistoia
SEDE: Via Dello Stadio 8, Pistoia

Newsletter

© 2022 U.S. Pistoiese 1921 SSD a.r.l., P.I. 01698060470 – Web Design: MN Web SolutionsPrivacy e Cookie